riviste agricoltura, agricoltura biologica, giardinaggio, normativa comunitaria agricoltura, politica ambientale italiana, frutticoltura, viticoltura, coltivazione biologica

rivista agricoltura biologica, informazioni normativa agricola, libri agricoltura, coltivazione agricoltura biologica  
coltivazione ortaggi, rivista giardinaggio, frutticoltura, politica ambientale italiana
 
   

elenco prodotti in vendita
n°prodotti: 0
Totale: E. 0,00
cassa

chi siamo





agricoltura, coltivazione agricoltura biologica, rivista macchine agricole, mensile agricoltura, politica ambientale italiana, informazioni agricoltura, riviste agricole specializzate, potatura piante, lavori orto, coltivazione biologica, prodotti tipici agricoltura, turismo rurale, coltivazione vite, coltivazione olivo, coltivazione ortaggi, frutticoltura

Attualita'
La news Elenco delle news Home page
Per Agea una riforma poco incisiva

La riforma di Agea da poco varata dal Consiglio dei ministri con un decreto legislativo, che dovrà essere definitivamente approvato entro la fine di gennaio prossimo, è un’operazione di manutenzione, piuttosto che un coraggioso processo di apprezzabile cambiamento dell'esistente. 
Si è preferito agire sullo status quo e apportare modifiche limitate nel numero e nella portata.
Nonostante le premesse, si è accuratamente evitato di mettere in campo una visione ampia, in grado di tenere conto dei fabbisogni ripetutamente manifestati dagli agricoltori, i quali sognerebbero una Agea e degli organismi pagatori funzionali, rapidi nell'erogare i contributi europei e nazionali, veloci nel fornire le risposte, dialoganti in maniera immediata con le imprese, capaci di assicurare il servizio minimizzando i costi e le perdite di tempo da parte dell'utenza imprenditoriale. 
Si può giudicare in modo positivo la manovra che interessa il Sistema informativo agricolo nazionale (Sian), il vero cuore pulsante di tutto il sistema delle erogazioni in agricoltura, dal quale dipendono risultati ed efficienza nei pagamenti. Il provvedimento di riforma cerca di aggredire uno dei principali punti di debolezza che hanno decretato alcuni clamorosi insuccessi dell'attuale Sian: ci sono le premesse per la fine dell'epoca dell'anarchia e dell'incomunicabilità tra le banche dati che tanti danni hanno arrecato e ancora provocano al corretto flusso di finanziamenti a favore del sistema agricolo italiano. 
Per il resto non si intravedono nel provvedimento di riforma in via di definitiva approvazione elementi rivoluzionari. 


Tratto dall’articolo pubblicato su L’Informatore Agrario n. 45/2017 a pag. 7
Per Agea una riforma che incide poco
di E.Comegna
L’articolo completo è disponibile anche sulla Rivista Digitale
 





L'Informatore Agrario
Il settimanale tecnico ed economico di agricoltura professionale

 
 
Banca Dati Online Conosci la Banca Dati Articoli Online?
... scopri la notevole mole di contenuti digitali utili per la tua professione o la tua passione

esplora la banca dati online

la ricerca

trova 

© 2018 Edizioni L'Informatore Agrario S.r.l. - Tutti i diritti riservati   
Ho capito Questo sito web utilizza i cookie. Maggiori informazioni sui cookie sono disponibili a questo link. Continuando ad utilizzare questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookie durante la navigazione.